Archivio per luglio 2011

Il capolavoro della santità

luglio 10, 2011

Che cosa contraddistingue la vita di un santo? Joaquin Navarro-Valls, ex-direttore della Sala Stampa della Santa Sede, cerca di precisarlo nella presentazione di un nuovo libro di immagini sulla vita di San Josemaría Escrivá, il fondatore dell’Opus Dei …

La vita di un santo è sempre un capolavoro. …I santi sono uomini in carne e ossa che hanno vissuto vite umane piene di speranze, di lavoro e qualche volta anche di paura, ma sempre ricche di dialogo con Dio, trasformando vicende apparentemente ordinarie in capolavori divini. …
Vedere, alle volte, è il modo migliore per capire. Nel corso di diversi secoli la civiltà occidentale ha spinto il concetto di santità talmente in alto – quindi, talmente nell’irrealistico – da porlo in una dimensione di straordinarietà quasi irraggiungibile. … I santi invece, uomini normali ma non comuni, hanno incarnato la fede nella vita di tutti i giorni. È vero, hanno compiuto opere straordinarie, ma lo hanno fatto a partire da una lunga serie di “sì” alle sollecitazioni di Dio. Hanno saputo andare oltre se stessi nella gioia di dire di “no” ai capricci personali, nelle negazioni dette giorno dopo giorno, nel piccolo, nel non appariscente. I santi, attraverso questo gioco divino-umano delle affermazioni al volere di un Altro e delle negazioni al volere proprio, sono riusciti a fare sì che il progetto che Dio aveva pianificato – da tutta l’eternità! – per le loro esistenze si realizzasse nella vita concreta, appunto nel capolavoro che va oltre l’esistenza temporale. Il santo, quindi, non è un essere eccezionale che dedica il suo tempo a compiere delle opere mirabolanti. Il santo è colui che fa straordinariamente bene le cose ordinarie. Per questo ci sono nel mondo, cioè nelle nostre strade, molti santi che non saranno mai canonizzati. Una moltitudine sconfinata di persone che nell’anonimato della quotidianità ha vissuto appieno la condizione di Figli di Dio. …
Come scrisse san Josemaría nel suo libro ‘Cammino’: “Dal fatto che tu e io ci comportiamo come Dio vuole – non dimenticarlo – dipendono molte cose grandi”.

( Joaquin Navarro-Valls , Nel quotidiano la sorpresa della santità L’Osservatore Romano, 10.07.2011)