Il continente delle devastazioni

jpii2.jpg “Nel XX secolo molto è stato fatto affinché il mondo cessasse di credere e respingesse Cristo. Verso la fine del secolo, ed insieme del millennio, le forze distruttive si sono indebolite, lasciando tuttavia dietro di sé una grande devastazione. Si tratta di una devastazione delle coscienze, con conseguenze rovinose nell’ambito della morale, sia personale che familiare, così come in quello dell’etica sociale. (….)

L’Europa a cavallo tra i due millenni si potrebbe, purtroppo, qualificare come il continente delle devastazioni.  I programmi politici, orientati prima di tutto allo sviluppo economico, non basteranno da soli a sanare simili piaghe. Possono anzi persino approfondirle. Qui si dischiude per la Chiesa un enorme campo di lavoro.”

(Giovanni Paolo II,  Memoria e identità, p. 147)

Annunci
Explore posts in the same categories: Uncategorized

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: